Amore di ogni natura sia

Mario Francesconi

Premio di Poesia Scrivere 2008
Poesia d'amore

Chi non ha mai avuto un sogno da seguire,
chi non ha mai avuto un obbiettivo da raggiungere,
chi non è mai rimasto scottato con il fuoco e chi non ha mai sofferto per amore ...
L'amore ...
questa cosa che non si può capire, che non si può controllare e che sa creare paradossi incomprensibili
come unire a pelle persone distanti anni luce, oppure far si che si distruggano senza nemmeno toccarsi, parlarsi senza muovere le labbra, guardarsi in silenzio e dirsi mille cose, capirsi senza spiegarsi.
E' una forza con tante sfaccettature, va presa con le molle e può essere pericolosa ma allo stesso tempo meravigliosa come l'amore fraterno, l'amore per la natura, l'amore per i nostri amici animali
o meglio ancora l'amore per una donna.
La donna...
Questo essere a me contrapposto nel sesso e nei modi riesce a legarmi nei sensi e nelle emozioni spesso anche solo con un sorriso, non vedo altre spiegazioni, solo una cosa può fondere il mio cuore con un essere così fisicamente diverso da me: l'amore.
Sia esso fraterno, amichevole o passionale mi ci lega saldamente e dove sia ricambiato, anche solo con uno sguardo complice, resterà in me stampato per sempre.
Cerco di donare amore e versi ma spesso ricevo, in cambio del mio calore, freddo e abbandono,
il mio sogno d'amore così svanisce, il mio obbiettivo di amare si perde in un corpo senza cuore
e a me resta l'insidia di un sentimento profondo che lentamente mi deprime e mi consuma.
Ma l'amore non è terreno ed il buon Dio mi vede, egli usa lo stesso per forgiare il nostro destino ed al culmine della disperazione ha saputo darmi nuova speranza: un incontro inaspettato.
Pensieri e strane emozioni nel vederla, gioia e dolore nel parlargli, paragono a Lei il mio sogno,
simile nell'aspetto e meravigliosamente uguale nel cuore.
Due vite comparse in un mondo che forse non meritano ma che amano, due pensieri simili nell'espressione delicata dei sentimenti: Lei ama i fiori ed io amo regalarglieli, Lei ama un tetto di stelle sulla testa
ed io glielo voglio dedicare ogni notte, Lei legge nel mio cuore ed io nel suo ma entrambi sappiamo rispettare ciò che vi leggiamo.
Così al sogno e all'obbiettivo si aggiunge il miracolo: ciò che poteva uccidermi ora mi ridà vita, l'ennesimo paradosso che solo una grande forza può creare, per rendere più bella la nostra altalena della vita
fatta di gioie e dolori e di incontri meravigliosi...
L'incontro di due persone, distanti nel tempo e nello spazio, ma vicine e unite per sempre nei sentimenti dall'amore, di qualunque natura esso sia.

Mario Francesconi

Le sue poesie

Premio di Poesia Scrivere 2009

Premio di Poesia Scrivere 2008




Il libro del Premio 2014

Il libro del Premio Scrivere 2014
Le poesie che hanno partecipato al Premio di Poesia Scrivere 2014, con tutte le opere partecipanti ed i vincitori

Il libro del Premio 2013

Il libro del Premio Scrivere 2013
Le poesie che hanno partecipato al Premio di Poesia Scrivere 2013, con tutte le opere partecipanti ed i vincitori

Il libro del Premio 2012

Il libro del Premio Scrivere 2012
Le poesie che hanno partecipato al Premio di Poesia Scrivere 2012, con tutte le opere partecipanti ed i vincitori

Con il patrocinio di

Roma Capitale

Il libro del Premio 2011

Il libro del Premio Scrivere 2011
Le poesie che hanno partecipato al Premio di Poesia Scrivere 2011, con tutte le opere partecipanti ed i vincitori

Il libro del Premio 2010

Il libro del Premio Scrivere 2010
Le poesie che hanno partecipato al Premio di Poesia Scrivere 2010, con tutte le opere partecipanti ed i vincitori

Il libro del Premio 2009

Il libro del Premio Scrivere 2009
Tutte le poesie che hanno partecipato
al Premio di Poesia 2009
sono raccolte nel volume edito
dalla Casa Editrice Kimerik.

Il libro del Premio 2008

Il libro del Premio Scrivere 2008
Tutte le poesie che hanno partecipato
al Premio di Poesia 2008
sono raccolte nel volume edito
dalla Casa Editrice Kimerik.